Roma - Stipulata dall'Autorità di bacino una convenzione per l’attuazione degli interventi previsti nel programma per Roma Capitale.


Roma - Il 27 giugno scorso è stata stipulata la convenzione per l’attuazione degli interventi previsti nel programma per roma capitale finanziati con la legge 396/90 tra "Roma Capitale – Ufficio del Commissario delegato all’emergenza traffico e mobilità, progetti strategici e Programma Roma Capitale", nella persona del Direttore – dott.ssa Daniela BARBATO e "l'Autorità di bacino del fiume Tevere", nella persona del Segretario Generale – dott. ing. Giorgio CESARI.

Oggetto della convenzione è l’esecuzione di specifiche attività, consistenti in studi e rilievi, il cui scopo è il conseguimento dell’approfondimento e del dettaglio della situazione del rischio idraulico nell’area metropolitana (Tevere, Aniene, fossi minori) in relazione allo stato attuale ed alla possibile realizzazione di opere atte alla riduzione del rischio per lo sviluppo di programmi comunali strategici, nonché l’inquadramento di possibili sviluppi legati alla navigabilità del Tevere, ovvero:

  1. aggiornati elementi cartografici ed altimetrici di aree ed opere idrauliche;
  2. definizione di nuovo quadro idrologico di riferimento e dell’aggiornamento degli idrogrammi di piena di progetto;
  3. implementazione modelli afflusso deflusso;
  4. implementazione modelli propagazione piena in moto vario;
  5. implementazione modelli di propagazione di piena bidimensionali in aree urbane;
  6. modelli gestionali opere di ritenuta;
  7. sistema di gestione cartografica delle aree.
     

Entro il 31 marzo 2013 è prevista la consegna dell’edizione definitiva della relazione finale, contenente le risultanze delle cennate attività.

 

Tags: